time-management freelancer

Software per freelancer: gestire il tempo con TopTracker

Come abbiamo visto in un precedente articolo, una delle sfide più difficili nella carriera di un freelancer è usare produttivamente il proprio tempo. Tenere traccia delle attività che occupano le nostre giornate lavorative diventa quindi fondamentale ed esistono sul mercato numerose applicazioni dedicate al time-tracking, ossia al monitoraggio del tempo. Tuttavia, non tutte queste applicazioni sono pensate per venire incontro alle necessità di un freelancer, ai quali consigliamo di provare TopTracker, un’applicazione gratuita per sistemi Windows, OS X, Debian e disponibile anche come applicazione web-based.

Gestire il tempo con TopTracker

TopTracker è un’applicazione realizzata da TopTotal, una delle più rinomate piattaforme per freelancer, ed è stata progettata specificamente per andare incontro ai bisogni di questo tipo di lavoratori.

Tramite strumenti come la cattura di immagini dallo schermo (che può essere disattivata dal pannello delle impostazioni) e il monitoraggio degli input di tastiera e mouse (ma non del loro contenuto, per ovvie ragioni di privacy) TopTracker tiene traccia del tempo dedicato a ogni attività, ma a differenza di altre applicazioni dello stesso tipo, TopTracker offre al freelancer un controllo completo su ciò che viene monitorato e sulla frequenza di monitoraggio. Infatti, ciascuna delle opzioni di monitoraggio è completamente configurabile dal pannello delle impostazioni.

Dopo aver creato un account e aver effettuato il login ci troveremo di fronte alla pagina principale, che contiene una schermata riassuntiva di tutti i progetti ai quali stiamo lavorando. Creare un progetto è molto semplice, basta cliccare su ‘Create New Project’ e assegnare un nome al nostro nuovo progetto. A ogni progetto è possibile aggiungere dei collaboratori, semplicemente inviando loro un invito via email direttamente dall’interfaccia di TopTracker.

 

Adesso possiamo avviare lo strumento di monitoraggio web, selezionando ‘Web Tracker’ e scegliendo uno dei progetti che abbiamo creato. Non appena cliccheremo sull’icona verde alla destra del nome del progetto, TopTracker ci chiederà di descrivere l’attività che stiamo per monitorare e farà partire il timer. Una volta finito di lavorare, basterà fermare il timer e TopTracker si occuperà di aggiungere i dati raccolti agli altri relativi al progetto su cui stiamo lavorando.

 

La versione desktop di Toptracker è caratterizzata da un’interfaccia semplice e intuitiva, tramite la quale è possibile monitorare silenziosamente le nostre attività al computer, registrando i periodi di inattività sulla base degli input di mouse e tastiera e catturando immagini dallo schermo o dalla webcam a intervalli impostati dall’utente. Dall’interfaccia dell’applicazione è anche possibile inserire manualmente informazioni sul lavoro già svolto per un determinato progetto, semplicemente inserendo una descrizione dell’attività e il tempo impiegato a svolgerla.

La caratteristica più interessante di TopTracker sono sicuramente le statistiche e i rapporti che è in grado di generare sulla base dei dati raccolti, a partire dalla visione centralizzata di tutti i progetti sui quali stiamo lavorando:

 

 

Dal pannello ‘Reports’ è inoltre possibile accedere a statistiche dettagliate su ogni progetto, che illustrano il tipo di lavoro svolto, la durata e il numero di interruzioni.

 

 

TopTracker permette di calcolare con facilità le ore di lavoro relative a ogni progetto e di fornire quindi al cliente una fattura trasparente, creando un rapporto di fiducia e assicurando al freelancer di venir compensato adeguatamente per il proprio lavoro.

L’applicazione fornisce anche un quadro accurato della produttività: i rapporti dettagliati che vengono generati automaticamente possono aiutarci a mettere in luce l’inefficienza di certi processi o la lentezza nello svolgimento di certe mansioni, permettendoci di intervenire e di studiare nuove strategie per aumentare la nostra produttività.

Sia che si decida di usarlo per un monitoraggio temporaneo, magari allo scopo di valutare la nostra capacità di gestire il tempo, sia che si decida di usarlo quotidianamente come strumento per la gestione del lavoro, TopTracker offre ai freelancer la possibilità di riappropriarsi del proprio tempo e di gestirlo al meglio.

Hai provato TopTracker o altri software per il time-tracking? Quale è stata la cosa più sorprendente che hai scoperto sulle tue abitudini lavorative?

Ti piace questo articolo? Condividilo con i tuoi contatti!

Tags: ,

Trackback from your site.

Giulia Bertani

Giulia Bertani è Assistente Marketing presso Segretaria24.it. In questo blog si occupa di temi di interesse per liberi professionisti e imprenditori che desiderano migliorare la propria produttività e ampliare il proprio portfolio clienti.

Leave a comment

Fai crescere la tua impresa con il nostro servizio di segretariato a distanza.

Con noi assicuri alla tua attività una reperibilità telefonica ottimale, anche 24h su 24:

  • ✓ Gestione chiamate, agenda appuntamenti, e servizio fax virtuale
  • ✓ Segretariato madrelingua anche in inglese, tedesco, francese e spagnolo
  • ✓ Applicazione smartphone gratuita per iOS e Android
  • Richiedi un’offerta senza impegno e per il tuo primo mese ottieni un bonus di 25 € sulle telefonate e zero costi di canone.

    Le informazioni fornite saranno archiviate in conformità con la nostra politica sulla privacy per elaborare la vostra richiesta di contatto.

    Posso revocare questo consenso in qualsiasi momento.*