pendolari in metro

Pendolari e produttivi: 5 consigli per riconquistare il tempo perduto

In Italia, oltre 13 milioni di persone si spostano quotidianamente fuori dal proprio comune di residenza per raggiungere il posto di lavoro e quasi 5,5 milioni si servono dei trasporti pubblici per farlo. Quello del lavoratori pendolari è un fenomeno in costante crescita in Italia e si calcola che i trasferimenti casa-lavoro occupino una media di 72 minuti al giorno, pari a 33 giornate lavorative all’anno.

Una grossa perdita in termini di produttività: un’azienda con 100 dipendenti, in cui un terzo dei lavoratori accumula 30 minuti di ritardo nel corso di un mese, perde l’equivalente di 20 giorni di lavoro all’anno.

Inoltre, i quotidiani spostamenti fra casa e luogo di lavoro si ripercuotono negativamente sugli stessi lavoratori: il rapporto “Pendolaria” di Legambiente evidenzia come chi si serve dei mezzi pubblici debba scontrarsi quotidianamente con «treni e autobus sovraffollati, degrado e disservizi frequenti», mentre chi va in auto è costretto a subire ogni giorno lo stress del traffico nelle ore di punta. Secondo uno studio condotto dall’Università di Cambridge, i pendolari sono esposti a un maggior rischio di depressione, ipertensione e obesità, e l’accumulo continuo di stress collegato agli spostamenti quotidiani può sfociare in disturbi del comportamento, ansia, irritabilità e attacchi di panico.

Cosa fare allora, per combattere lo stress da pendolare? Secondo Laura Vanderkam, guru americana del time-management e autrice di una popolare TEDtalk sul tema, il segreto sta nel rivendicare il proprio tempo e usare gli spostamenti in maniera produttiva. Come? Seguendo alcuni semplici consigli e creando una routine mattutina personale.

1) Evitare la fretta

Forse per timore dei frequenti ritardi dei mezzi pubblici o dei rallentamenti del traffico, la maggior parte dei pendolari va di fretta anche quando non è davvero in ritardo, aggravando inutilmente il proprio carico di stress. Partire prima da casa e avere a disposizione il tempo necessario ad arrivare in ufficio con calma permette di liberarsi del perenne senso di urgenza e regala la possibilità di fermarsi lungo il tragitto per un caffè o per leggere il giornale, ossia di dedicare del tempo a se stessi prima dell’inizio dell’orario di lavoro.

2) Programmare la propria giornata

Uno dei modi migliori per aumentare la propria produttività è dedicare qualche minuto, ogni mattina, a pianificare la propria giornata. Quale momento migliore del tragitto casa-lavoro per farlo? Non solo ricapitolare gli impegni della giornata e fissare degli obiettivi permette di mettere a frutto il tempo dedicato agli spostamenti, ma aiuta ad assumere il giusto atteggiamento mentale per dare il massimo in ufficio ed è uno dei metodi più efficaci per combattere la tendenza alla procrastinazione.

3) Dedicarsi alla lettura

In Italia, il numero dei lettori è in costante diminuzione e oltre il 60% degli italiani dichiara di non leggere abitualmente. Una delle motivazioni più frequentemente addotte è la mancanza di tempo, allora perché non impiegare i minuti passati in treno o in autobus con un buon libro? Chi usa l’auto per spostarsi, come il 70% dei pendolari italiani, può approfittare degli audio-libri per seguire il proprio autore preferito, magari grazie al vasto catalogo in italiano offerto da Audible.

4) Coltivare i propri interessi

Chi non ama la lettura, può coltivare le proprie passioni in viaggio dedicandosi all’ascolto di un podcast che abbia per tema il proprio hobby o sport preferito, scegliendo fra le centinaia di migliaia di podcast gratuiti offerti dal catalogo iTunes. I podcast sono anche un ottimo mezzo per seguire corsi di formazione ed espandere così propri orizzonti professionali e personali, magari imparando una nuova lingua.

5) Fare esercizio

Perché non approfittare degli spostamenti per fare un po’ di movimento? Sostituire il consueto viaggio in macchina o in autobus con una pedalata o scendere qualche fermata prima per camminare fino all’ufficio può fare miracoli per la nostra salute: uno studio ha evidenziato come i pendolari che usano la bicicletta o che percorrono parte del tragitto a piedi abbiano valori migliori di insulina, trigliceridi e pressione sanguigna. Inoltre, chi fa esercizio prima di sedersi alla scrivania è più produttivo nel corso dell’intera giornata lavorativa.

 


Lavora in maniera più produttiva con il nostro servizio di segretariato a distanza!

Segretaria24.it gestisce le richieste dei tuoi clienti e ti aiuta a far crescere la tua impresa.

  • ✓ Risposta telefonica personalizzata
  • ✓ Segretariato internazionale in inglese, tedesco,
    francese e spagnolo
  • ✓ Numero di telefono e fax dedicati
  • ✓ Gestione agenda appuntamenti
  • ✓ App gratuita per iOS e Android
  • Richiedi informazioni!

    Le informazioni fornite saranno archiviate in conformità con la nostra politica sulla privacy per elaborare la vostra richiesta di contatto.

    Posso revocare questo consenso in qualsiasi momento.*

    Ti piace questo articolo? Condividilo con i tuoi contatti!

    Tags: ,

    Trackback from your site.

    Giulia Bertani

    Giulia Bertani è Assistente Marketing presso Segretaria24.it. In questo blog si occupa di temi di interesse per liberi professionisti e imprenditori che desiderano migliorare la propria produttività e ampliare il proprio portfolio clienti.

    Leave a comment

    Fai crescere la tua impresa con il nostro servizio di segretariato a distanza.

    Con noi assicuri alla tua attività una reperibilità telefonica ottimale, anche 24h su 24:

  • ✓ Gestione chiamate, agenda appuntamenti, e servizio fax virtuale
  • ✓ Segretariato madrelingua anche in inglese, tedesco, francese e spagnolo
  • ✓ Applicazione smartphone gratuita per iOS e Android
  • Richiedi un’offerta senza impegno e per il tuo primo mese ottieni un bonus di 25 € sulle telefonate e zero costi di canone.

    Le informazioni fornite saranno archiviate in conformità con la nostra politica sulla privacy per elaborare la vostra richiesta di contatto.

    Posso revocare questo consenso in qualsiasi momento.*