Vacanze

Investire nel riposo per lavorare meglio: 5 consigli per godersi le vacanze

Dopo mesi di grigiore invernale e di lunghe giornate in ufficio, l’arrivo dell’estate segnala per molti l’avvicinarsi delle vacanze, che promettono giorni di relax e divertimento ininterrotti. Tuttavia, sia che si scelga il mare, la montagna o l’avventura di un viaggio all’estero, staccare davvero la spina e godersi il riposo può essere più difficile del previsto. 

Secondo un sondaggio di Infojobs il 74% degli italiani non riesce a smettere di pensare al lavoro anche quando si trova in vacanza. Non solo, oltre il 24% degli intervistati ha dichiarato di mantenersi costantemente in contatto con l’ufficio e con i colleghi anche durante le ferie estive e il 40% pensa al rientro al lavoro già dal primo giorno di vacanza.

Per liberi professionisti e freelancer, in particolare, godersi le vacanze può essere più difficile del previsto: ogni giorno di riposo che ci concediamo può sembrarci un’occasione persa di assicurarci nuovi clienti e nuovi incarichi. Ma per poter lavorare con il massimo profitto è necessario imparare a godere del giusto riposo, magari con l’aiuto di qualche consiglio su come gestire al meglio l’ansia da ferie in arrivo.

1: Pianificare l’assenza dal lavoro

Nel lavoro l’organizzazione è essenziale e lo diventa ancor di più all’approssimarsi delle vacanze: assicurarsi di aver portato a termine tutti gli incarichi in scadenza e di aver pianificato il nostro rientro al lavoro ci permette di godere del nostro riposo in tranquillità. Prima dell’inizio delle ferie, decidiamo se e come renderci disponibili ad essere contattati durante le vacanze, definendo chiaramente le emergenze e predisponendo soluzioni per i problemi che potrebbero insorgere in nostra assenza.

2: Avvisare clienti e collaboratori

Una volta definite le nostre priorità è necessario avvisare clienti e collaboratori  circa le modalità con le quali potranno mettersi in contatto con noi, nel caso dovessero averne bisogno. Essere disponibili in caso di emergenza non significa essere a disposizione 24 ore su 24, perciò evitiamo di diventare schiavi del telefono che squilla anche quando ci troviamo in vacanza e, se per i nostri clienti è necessario mettersi in contatto con noi anche durante le ferie, affidiamoci a un servizio di segretariato in grado di filtrare le chiamate al posto nostro.

3: Investire nel riposo

Mettersi l’animo in pace riguardo le potenziali occasioni lavorative mancate a causa delle ferie può essere difficile, ma bisogna ricordare che la vacanza rappresenta un vero e proprio investimento, anche dal punto di vista lavorativo. Il riposo è necessario perché stimola la creatività, rafforza la motivazione e riduce lo stress, permettendoci di lavorare meglio. Andare in vacanza ci rende più produttivi, come dimostrano i risultati di una ricerca condotta da The Economist, e ha importanti benefici per la salute, scongiurando il pericolo della sindrome da burnout.

4: Aprirsi a nuove esperienze

Se anche in vacanza non riusciamo a fare a meno di pensare al lavoro, può esserci d’aiuto dedicarci ad attività diverse da quelle alle quali siamo abituati: praticare un nuovo sport, visitare località sconosciute o partecipare a iniziative culturali diverse dal solito è il modo migliore per allontanare il pensiero dalla quotidianità della nostra vita lavorativa. Fare nuove esperienze, inoltre, stimola la creatività e le capacità di problem-solving, con indubbi vantaggi anche dal punto di vista lavorativo.

5: Imparare a godersi la noia

Rispetto alla frenesia della vita lavorativa, le giornate di vacanza possono apparirci troppo vuote e potremmo essere tentati dal riempire ogni minuto delle nostre ferie con impegni di varia natura. Tuttavia, evitiamo di soccombere alla tentazione di pianificare meticolosamente ogni momento di riposo, imparando a godere anche dei momenti di inattività. Potremmo scoprire che quella che chiamiamo noia è solo l’assenza dello stress al quale siamo sottoposti al lavoro e al quale siamo ormai abituati: la quiete che spesso desideriamo evitare è in realtà proprio ciò di cui la nostra mente ha bisogno.

Buone vacanze!

Ti piace questo articolo? Condividilo con i tuoi contatti!

Tags:

Trackback from your site.

Giulia Bertani

Giulia Bertani è Assistente Marketing presso Segretaria24.it. In questo blog si occupa di temi di interesse per liberi professionisti e imprenditori che desiderano migliorare la propria produttività e ampliare il proprio portfolio clienti.

Comments (2)

Leave a comment

Fai crescere la tua impresa con il nostro servizio di segretariato a distanza.

Con noi assicuri alla tua attività una reperibilità telefonica ottimale, anche 24h su 24:

  • ✓ Gestione chiamate, agenda appuntamenti, e servizio fax virtuale
  • ✓ Segretariato madrelingua anche in inglese, tedesco, francese e spagnolo
  • ✓ Applicazione smartphone gratuita per iOS e Android
  • Richiedi un’offerta senza impegno e per il tuo primo mese ottieni un bonus di 25 € sulle telefonate e zero costi di canone.

    Le informazioni fornite saranno archiviate in conformità con la nostra politica sulla privacy per elaborare la vostra richiesta di contatto.

    Posso revocare questo consenso in qualsiasi momento.*