home office

Home Office: perché ricevere i tuoi clienti a casa può seriamente danneggiare il tuo business

In questo post approfondiamo uno degli ultimi temi affrontati, legato alle difficoltà degli imprenditori che scelgono di lavorare da casa, e andiamo ad analizzare i rischi connessi al ricevere i propri clienti in un ambiente domestico anziché in un vero e proprio ufficio.

Alcuni motivi per smettere di ricevere i tuoi clienti a casa

Lavorare da casa comporta sicuramente molte gratifiche: è conveniente, non costa nulla, e ti permettere di lavorare senza sottostare a particolari dresscode. Tuttavia, quando si tratta di incontrare dei clienti faccia a faccia, anche i più accaniti sostenitori del lavoro da casa riconosceranno la necessità di trovare un ambiente di lavoro più professionale. Proprio per questo motivo molti professionisti e piccoli imprenditori si avvalgono dei cosiddetti servizi di Virtual Office: degli spazi di lavoro completamente attrezzati che possono essere affittati solo per poche ore, ogni volta che si ha in programma una riunione con un cliente. Optare per un ufficio virtuale anziché per il salotto di casa vostra ha notevoli vantaggi, prima di tutto quello di garantirvi un’immagine decisamente più professionale. Non ne siete ancora convinti? Ecco qui alcuni motivi che vi convinceranno.

Incontrare i clienti in un ambiente domestico non è professionale

Andiamo subito al sodo e vediamo il motivo principale per il quale dovreste iniziare a tenere le vostre riunioni con i clienti al di fuori della vostra vita domestica. Prima di tutto, perché molto spesso i tuoi clienti saranno costretti ad attraversare cucina, lavanderia e salotto prima di raggiungere la tua stanza-ufficio. Con tutti gli inconvenienti del caso rappresentati da piatti sporchi, vestiti stesi ad asciugare, e i giocattoli dei tuoi bambini disseminati in giro per la stanza.

Oltre alla questione legata all’apparenza ci sono anche aspetti logistici che vanno considerati. Il tuo appartamento e i tuoi servizi sono accessibili a persone costrette a spostarsi su una sedia a rotelle o a muoversi con delle stampelle? Hai clienti che sono allergici ai gatti, e tu – guarda caso – hai un gatto? In un ambiente lavorativo domestico è estremamente difficile tenere sotto controllo questi fattori. Non vogliamo dirti che devi iniziare a farlo, anzi. Il consiglio è proprio quello di tenere le tue riunioni di lavoro in un luogo più appropriato, che non danneggi né l’immagine del tuo business né i tuoi clienti stessi. In ogni città d’Italia ormai si trovano spazi di coworking attrezzati o uffici temporanei a uso esclusivo che potrai affittare solo per poche ore, senza vincoli a lungo termine.

Non hai controllo sul tuo ambiente di lavoro

La casa della tipica famiglia italiana è un’esplosione di attività. Bambini, animali domestici, postini che devono consegnare pacchi, il telefono che squilla…   Tutte queste cose sono completamente fuori dal tuo controllo e possono provocare distrazioni durante le tue riunioni di lavoro. Di sicuro il tuo cliente non sarà entusiasta se dovrai alzarti a metà di una conversazione di lavoro importante per rispondere al telefono. A meno che tu non abbia un appartamento che sia esente da qualsiasi tipo di distrazione tipicamente umana, faresti meglio a tenere le tue riunioni di lavoro in un’apposita sala riunioni presso un Business Center nelle vicinanze. Se invece preferisci proprio il salotto di casa tua, assicurati se non altro di spegnere il telefono e trasferire le tue telefonate a una segretaria a distanza per tutta la durata della riunione.

Avere un ufficio a casa può creare problemi legali

E se uno dei tuoi clienti si ferisse in casa tua, o venisse morso dal cane del tuo vicino? Potresti avere un’assicurazione che copra incidenti come questi, ma è comunque un fattore importante da considerare quando decidi di tenere le tue riunioni in casa. È quindi consigliabile rivolgersi a un consulente legale che sappia darti ragguagli in merito alle leggi previste in materia nel Paese in cui ti trovi.

La sicurezza prima di tutto!

Probabilmente non condurrai indagini approfondite su ognuno dei tuoi clienti, soprattutto perché di solito – fortunatamente – non è necessario farlo. Tuttavia, non puoi mai prevedere cosa può succedere in futuro. Prendi questo esempio: un avvocato difensore perde una causa che avrebbe dovuto portare alla scarcerazione di un cliente. La famiglia dell’imputato non la prende bene e, conoscendo l’indirizzo di casa dell’avvocato, vi si reca per fargli del male e ottenere in qualche modo una rivalsa. OK, la realtà non è un film noir, ma situazioni spiacevoli possono sempre presentarsi. Perché correre il rischio di ritrovarsi a casa degli ospiti indesiderati? Mantieni il tuo indirizzo di casa riservato e incontra sempre i tuoi clienti in posti più appropriati, come ad esempio un ufficio temporaneo o uno spazio di coworking con postazioni attrezzate. I migliori Centri Uffici ti proporranno un contratto da firmare in cui ci sono clausole che tutelano espressamente la tua riservatezza.

 

Ti piace questo articolo? Condividilo con i tuoi contatti!

Tags: , , , , ,

Trackback from your site.

Giulia Bertani

Giulia Bertani è Assistente Marketing presso Segretaria24.it. In questo blog si occupa di temi di interesse per liberi professionisti e imprenditori che desiderano migliorare la propria produttività e ampliare il proprio portfolio clienti.

Leave a comment

Fai crescere la tua impresa con il nostro servizio di segretariato a distanza.

Con noi assicuri alla tua attività una reperibilità telefonica ottimale, anche 24h su 24:

  • ✓ Gestione chiamate, agenda appuntamenti, e servizio fax virtuale
  • ✓ Segretariato madrelingua anche in inglese, tedesco, francese e spagnolo
  • ✓ Applicazione smartphone gratuita per iOS e Android
  • Richiedi un’offerta senza impegno e per il tuo primo mese ottieni un bonus di 25 € sulle telefonate e zero costi di canone.

    Le informazioni fornite saranno archiviate in conformità con la nostra politica sulla privacy per elaborare la vostra richiesta di contatto.

    Posso revocare questo consenso in qualsiasi momento.*