clienti

Gestione d’impresa: il cliente prima di tutto

Il 2016 è stato l’anno del social customer care e del connected customer, un significativo segnale della tendenza a mettere il rapporto con cliente al centro dell’attenzione delle aziende.

Non si tratta certo di un’innovazione rivoluzionaria, ma piuttosto della riscoperta di una nozione tanto intuitiva quanto troppo spesso trascurata: il fulcro di ogni attività commerciale deve essere il cliente, prima ancora del prodotto o del servizio offerto. Innanzitutto perché prodotti e servizi vengono progettati proprio a partire dal cliente e dalle sue esigenze, una realtà dalla quale nessuna azienda può prescindere, e in secondo luogo perché creare una solida relazione con i clienti è fondamentale per la fidelizzazione a lungo termine.

Questo cambiamento nel tradizionale approccio alla comunicazione d’impresa porta sempre più aziende a investire risorse nel customer care e nel social marketing, allo scopo di influenzare favorevolmente l’opinione dei clienti (esistenti o potenziali) e migliorare la propria immagine ai loro occhi. La fidelizzazione alla quale mirano queste strategie non può però prescindere dall’instaurarsi di un rapporto di fiducia fra cliente e azienda, un rapporto che va costruito e curato nel tempo. Ma come si costruisce una solida relazione con i propri clienti?

Dare importanza alla comunicazione

Il primo passo per gettare le basi di un rapporto duraturo con i propri clienti è dedicare particolare attenzione al dialogo: la comunicazione è parte fondamentale di ogni relazione ed è comunicando che si allineano le percezioni e sopratutto le aspettative fra le parti, contribuendo a creare un clima di reciproca fiducia.

Un’azienda dovrebbe mostrarsi sempre disponibile al dialogo con i propri clienti, ascoltando con attenzione le loro richieste e le loro opinioni, e sforzarsi di comunicare con chiarezza, utilizzando un linguaggio semplice e comprensibile al fine di evitare ambiguità e incomprensioni. Una recente ricerca di Censuswide ha evidenziato che i consumatori sono disposti a spendere di più quando le aziende si mostrano aperte al dialogo e attente alle loro necessità, una dimostrazione di come investire nella comunicazione porti sempre buoni frutti.

Offrire onestà e qualità

L’onestà è prima di tutto una dimostrazione di rispetto nei confronti del cliente, necessaria per superare diffidenza e perplessità e per gettare le basi di un rapporto di fiducia reciproca. Chi tenta di proiettare un’immagine della propria attività diversa dalla realtà non fa che creare aspettative che non potranno fare a meno di essere disattese, generando sfiducia e sospetto.

All’onestà deve necessariamente accompagnarsi la qualità dei prodotti e dei servizi offerti e l’impegno costante nel garantire al cliente quanto gli è stato promesso. L’obiettivo principale di qualsiasi strategia di marketing deve essere la soddisfazione del cliente: nell’era della comunicazione digitale i clienti hanno a disposizione una gran quantità di canali per esprimere la propria opinione e la loro influenza sul bacino di potenziali clienti può condizionare fortemente l’andamento di qualsiasi attività commerciale.

Condividere valori

Pensiamoci bene: cosa ci fa preferire un prodotto a un altro a parità di prezzo e di qualità? Spesso la risposta è la vicinanza che sentiamo rispetto all’azienda produttrice e all’immagine che proietta di sé e dei suoi valori, prima ancora che dei suoi prodotti.

I valori di un’attività o di un’azienda sono i principi su cui si fonda e che contraddistinguono il suo approccio al lavoro. Non si tratta di semplici slogan pensati per creare un’impressione favorevole, ma di principi ispiratori che devono essere integrati nella gestione dell’attività: inutile pubblicizzare la puntualità come un nostro valore se, ad esempio, non rispettiamo i tempi di consegna.

Se non sappiamo quali siano i valori a cui ci ispiriamo nel lavoro, dovremmo scoprirlo al più presto: sapere perché lavoriamo e quali sono i principi (lavorativi e non) nei quali crediamo è il primo passo per poterli condividere con i nostri clienti e per far sì che questa condivisione consolidi la nostra relazione con loro.

Creare un rapporto di fiducia con i propri clienti richiede tempo, risorse e impegno, ma un cliente soddisfatto è la miglior pubblicità per un’azienda.

Ti piace questo articolo? Condividilo con i tuoi contatti!

Tags: ,

Trackback from your site.

Giulia Bertani

Giulia Bertani è Assistente Marketing presso Segretaria24.it. In questo blog si occupa di temi di interesse per liberi professionisti e imprenditori che desiderano migliorare la propria produttività e ampliare il proprio portfolio clienti.

Leave a comment

Fai crescere la tua impresa con il nostro servizio di segretariato a distanza.

Con noi assicuri alla tua attività una reperibilità telefonica ottimale, anche 24h su 24:

  • ✓ Gestione chiamate, agenda appuntamenti, e servizio fax virtuale
  • ✓ Segretariato madrelingua anche in inglese, tedesco, francese e spagnolo
  • ✓ Applicazione smartphone gratuita per iOS e Android
  • Richiedi un’offerta senza impegno e per il tuo primo mese ottieni un bonus di 25 € sulle telefonate e zero costi di canone.

    Le informazioni fornite saranno archiviate in conformità con la nostra politica sulla privacy per elaborare la vostra richiesta di contatto.

    Posso revocare questo consenso in qualsiasi momento.*