Come impostare il trasferimento di chiamata da rete fissa e aggirare le problematiche più comuni

L’impostazione del trasferimento di chiamata è un’operazione che dovrebbe durare pochi secondi, tuttavia nella maggior parte dei casi non è così. Un gestore telefonico difficilmente reperibile e la frammentarietà delle informazioni presenti in Internet possono infatti trasformare un’operazione di routine in una vera e propria Odissea.

Per un servizio di segretariato come il nostro, che in gran parte si basa sulla funzionalità del trasferimento di chiamata, fare chiarezza in questo settore è una continua sfida. Ecco quindi la lista delle procedure per attivare e disattivare il trasferimento di chiamata con i maggiori gestori telefonici italiani.


 

Lavora in maniera più produttiva con un semplice trasferimento di chiamata!

Sapevi che Segretaria24.it ti offre un modo migliore di gestire i tuoi trasferimenti di chiamata? Basta un clic e avrai una segretaria personale pronta a rispondere a nome della tua attività. Richiedi informazioni!


Consulta la procedura richiesta dal tuo gestore telefonico:

1) Trasferimento da rete fissa:


Trasferimento di chiamata Telecom
Trasferimento di chiamata Fastweb
Trasferimento di chiamata Vodafone
Trasferimento di chiamata Tiscali
Trasferimento di chiamata WIND Infostrada
Trasferimento di chiamata Teletu

2) Trasferimento da rete mobile:

Consulta il nostro post dedicato al trasferimento di chiamata da rete mobile (comprende anche le procedure per impostare il trasferimento tramite sistemi iOS e Android).


Problematiche frequenti che interferiscono con il trasferimento di chiamata

  1. Abilitazione: se, dopo aver digitato le stringhe per attivare il trasferimento di chiamata, cade la linea o si riceve un messaggio automatico che ci dice che è impossibile effettuare l’operazione, con ogni probabilità la nostra linea telefonica non è stata ancora abilitata al servizio di deviazione di chiamata. Come vedremo infatti alcuni gestori telefonici hanno il servizio di trasferimento di chiamata già incluso nei pacchetti tariffari, mentre altri prevedono che sia l’utente a richiederne l’attivazione dietro pagamento di una piccola somma, solitamente non superiore ai 2€ al mese (tutti i dettagli di seguito). Prima di darsi per vinti è quindi bene verificare che la propria linea telefonica sia già abilitata al trasferimento di chiamata.
  2. Avviso di chiamata (su occupato o non risponde): prima di impostare il trasferimento di chiamata condizionato (su segnale di occupato o mancata risposta) bisogna accertarsi di aver disattivato l’impostazione di avviso di chiamata prevista in questi casi. Quest’ultima infatti si attiva con priorità e impedisce l’attivazione del trasferimento di chiamata.
  3. Segreteria telefonica (su occupato o non risponde): come nel caso dell’avviso di chiamata, anche la segreteria telefonica può interferire con il trasferimento di chiamata. Si consiglia quindi di disattivare la segreteria prima di impostare la deviazione al numero desiderato.
  4. Centralino: solitamente i centralini hanno una modalità di deviazione di chiamata prioritaria rispetto a quella prevista dal gestore telefonico, e da essa indipendente. C’è però un “espediente” che in molti casi ha funzionato: chi con il proprio centralino prende la linea con lo 0, può impostare il trasferimento di chiamata anteponendo lo 0 al normale codice per il trasferimento previsto dall’operatore (trovate tutti i dettagli suddivisi per operatore di seguito). Se il trasferimento non va a buon fine nemmeno in questo caso, è consigliabile rivolgersi al tecnico del centralino.
  5. Centralino ISDN:  a volte alcuni problemi di impostazione del trasferimento di chiamata con i centralini ISDN sono stati risolti agganciando alla borchia del centralino un normale apparecchio telefonico. Si può quindi impostare il trasferimento secondo il codice previsto dal proprio gestore telefonico digitandolo direttamente sulla tastiera del telefono. In caso di dubbi è comunque consigliabile rivolgersi al tecnico del proprio centralino.
  6. Cordless: alcuni cordless prevedono la possibilità di impostare il trasferimento tramite un menu interno con icone. Tuttavia può accadere che lo spazio predefinito sia insufficiente ad accogliere l’intera stringa per il trasferimento. In questi casi si può ovviare al problema digitando i codici per il trasferimento direttamente dalla tastiera del telefono e poi premere il pulsante verde di avvio chiamata.

 


NUMERO DI DESTINAZIONE = è il numero verso il quale vogliamo deviare le nostre telefonate (può essere indistintamente un numero di rete fissa o mobile)

NUMERO DI ORIGINE = è il numero di telefono dal quale vogliamo impostare la deviazione di chiamata, quello dove arrivano le telefonate che vogliamo deviare a un altro numero. Dal momento che la presente guida prende in considerazione solo il trasferimento da rete fissa, bisogna assicurarsi che il proprio numero di origine sia appunto un numero fisso.


Trasferimento di chiamata Telecom

torna all’indice

Le linee telefoniche Telecom generalmente non sono pre-abilitate al trasferimento di chiamata. Il cliente deve quindi contattare il gestore e richiedere l’abilitazione del servizio.

La Telecom su linea fissa prevede soltanto il trasferimento di chiamata incondizionato (nonostante qualche operatore Telecom ci abbia rilasciato anche i codici per il trasferimento condizionato, su occupato o su mancata risposta, questi ultimi ad oggi non hanno mai dato un riscontro positivo).

Prima di digitare le stringhe bisogna alzare la cornetta del telefono (al termine dell’operazione dovremmo ascoltare un messaggio registrato di conferma del tipo “il servizio è stato attivato”. A volte anche un bip lungo può indicare la conferma dell’attivazione).

1) Trasferimento di chiamata incondizionato (tutte le chiamate in arrivo):

Attiva: *21*NUMERO DI DESTINAZIONE#

Disattiva: #21#

Verifica: *#21#

 

2) Trasferimento di chiamata incondizionato per linee ISDN  (se non funziona, provare le stringhe indicate sopra):

Attiva: *21*NUMERO DI ORIGINE*NUMERO DI DESTINAZIONE#

Disattiva: #21*NUMERO DI DESTINAZIONE#

 

Suggerimento per chi ha un centralino:

Gli utenti Telecom che possiedono un centralino solitamente riescono a impostare anche il trasferimento di chiamata condizionato (su segnale di occupato o non risponde). Nella maggior parte dei casi infatti i centralini hanno una modalità di deviazione che è prioritaria rispetto a quella prevista dal gestore. Per impostare la deviazione su determinate condizioni bisogna consultare il manuale d’uso del proprio centralino oppure contattare il tecnico del centralino.

Contatti e informazioni Telecom:

  • Servizio clienti (privati): 187
  • Servizio clienti Impresa Semplice (business, titolari partita iva): 191
  • Il servizio viene abilitato nell’arco di 24 ore dal momento della richiesta (in alcuni casi possono volerci fino a 42 ore).
  • Costo mensile del trasferimento di chiamata: 1,25€
  • Costo delle chiamate trasferite: relativo al proprio piano tariffario

 

Trasferimento di chiamata Fastweb

torna all’indice
Anche la Fastweb in linea generale prevede che sia il cliente a richiedere esplicitamente l’abilitazione del trasferimento di chiamata, anche se ci sono casi di contratti in cui il servizio è già incluso. Ecco di seguito le stringhe da digitare sull’apparecchio telefonico (a cornetta alzata). Se il trasferimento va a buon fine il cliente sente un messaggio di conferma. In caso contrario (o se cade la linea) molto probabilmente la linea non è stata ancora abilitata (più avanti le procedure per richiedere l’abilitazione).

1) Trasferimento di chiamata incondizionato:

Attiva: *21*NUMERO DI DESTINAZIONE#

Disattiva: #21#

Verifica: *#21#

2) Trasferimento di chiamata su segnale di occupato:

Attiva: *22*NUMERO DI DESTINAZIONE#

Disattiva: #22#

Verifica: *#22#

3) Trasferimento in caso di mancata risposta:

Attiva: *23*NUMERO DI DESTINAZIONE#

Disattiva: #23#

Verifica: *#23#

TRASFERIMENTO DI CHIAMATA FASTWEB TRAMITE MYFASTPAGE

In alternativa si può impostare la modalità di trasferimento desiderata dall’area clienti Myfastpage (http://www.fastweb.it/myfastpage/accesso/). Procedura consigliabile soprattutto a chi possiede un centralino, perché più agevole e immediata, e perché il più delle volte permette di “aggirare” le procedure per la deviazione di chiamata previste dal centralino.

Per abilitare la propria linea Fastweb al trasferimento di chiamata:

Alcuni contratti Fastweb hanno il trasferimento di chiamata già incluso, mentre altri no. In questi casi ci sono due possibilità per richiederne l’abilitazione.

1) Tramite Myfastpage

Effettuare l’accesso alla propria area riservata dal sito http://www.fastweb.it/myfastpage/accesso inserendo username e password.

Accedere poi all’area Offerte Parla – Naviga – Guarda. Selezionare poi: Servizi Addizionali > Voce > Trasferimento di chiamata > Configura.

Si procede prima con l’acquisto del servizio e poi con la configurazione del trasferimento secondo le modalità desiderate.

2) Tramite Call Center

Si può contattare il Servizio Clienti Fastweb chiamando uno dei seguenti numeri di telefono:

192 193

192 192

192 194

800 1999 88

Informazioni sul trasferimento di chiamata Fastweb:

  • Il servizio viene attivato e configurato dall’operatore in 10 minuti.
  • Costi del trasferimento di chiamata: per alcuni contratti il  servizio è gratuito, per altri è previsto un canone mensile di 1 € circa.
  • Costo delle chiamate trasferite: relativo al piano tariffario in corso.

Trasferimento di chiamata Vodafone

torna all’indice

Quasi tutte le linee Vodafone includono il servizio di trasferimento di chiamata, che non deve quindi essere abilitato su esplicita richiesta dell’utente. La maggior parte degli utenti Vodafone (linea fissa) utilizza la Vodafone Station 1 o 2.

 Trasferimento di chiamata con Vodafone Station 1

 

1) Trasferimento di chiamata incondizionato (due modalità)

Per trasferire le telefonate in maniera incondizionata dalla Vodafone Station 1 ci sono due possibilità:

A)

Attiva: *21*NUMERO DI DESTINAZIONE#

Disattiva: #21#

Verifica: *#21#

B)

Attiva: *002*NUMERO DI DESTINAZIONE#

Disattiva: #002#

2) Trasferimento in caso di mancata risposta (dopo un tot. di squilli/secondi):

Attiva: *61*NUMERO DI DESTINAZIONE*numero dei secondi in unità di 5 (es. 5, 10, 15)#

Disattiva: #61#

Verifica: *#61#

3) Trasferimento su segnale di occupato:

Attiva: *67*NUMERO DI DESTINAZIONE#

Disattiva: #67#

Verifica: *#67#


Trasferimento di chiamata con Vodafone Station 2

 

Con la Vodafone Station 2 (riconoscibile dal display a colori) la deviazione di chiamata si può attivare tramite diversi canali:

1. Dal portale web: bisogna collegarsi con la propria Vodafone Station all’indirizzo http://vodafone.station o in alternativa a http://192.168.1.1.

2. Dall’area “190 fai da te”: dal sito http://www.vodafone.it/portal/Privati cliccare il link in alto a destra alla voce “Entra nel Fai da te” e inserire username e password.

3. Dalla tastiera del telefono: qualora si avessero problemi momentanei con la connessione a Internet, si possono impostare i tre tipi di deviazione di chiamata inserendo sulla tastiera del telefono (a cornetta alzata) i codici previsti dalla Vodafone Station 1 (vedi sopra).

Nei primi due casi, selezionare “Telefono” e poi la voce “Configurazione”. Procedere poi a seconda del trasferimento che si vuole impostare:

1) Trasferimento di chiamata incondizionato (tutte le chiamate in arrivo):

Telefono -> Configurazioni -> Deviazione di chiamata -> clicca su “On” sotto la voce “Attiva” -> (menu a tendina) Tutte le chiamate -> NUMERO DI DESTINAZIONE (inserirlo nello spazio alla destra del menu a tendina) -> clicca su OK in basso a destra per confermare.

Per disattivare basta cliccare su “Off” e poi confermare con OK.

2) Trasferimento in caso di mancata risposta (dopo un tot. di squilli/secondi):

Telefono -> Configurazioni -> Deviazione di chiamata -> clicca su “On” sotto la voce “Attiva” -> (menu a tendina) Su non risponde -> NUMERO DI DESTINAZIONE (inserirlo nello spazio alla destra del menu a tendina) -> clicca su OK in basso a destra per confermare.

Per disattivare basta cliccare su “Off” e poi confermare con OK.

3) Trasferimento su segnale di occupato (per attivarlo è necessario disattivare il servizio di avviso di chiamata!)

Telefono -> Configurazioni -> Deviazione di chiamata -> clicca su “On” sotto la voce “Attiva” -> (menu a tendina) Su occupato -> NUMERO DI DESTINAZIONE (inserirlo nello spazio alla destra del menu a tendina) -> clicca su OK in basso a destra per confermare.

Per disattivare basta cliccare su “Off” e poi confermare con OK.

Informazioni sul trasferimento di chiamata Vodafone

  • Servizio clienti Vodafone: 190
  • Per attivare il trasferimento di chiamata telefonicamente: 40240 (per chi chiama da rete fissa); 3402002240 (per chi chiama da rete mobile).
  • Costi del trasferimento di chiamata Vodafone: alcuni contratti prevedono il servizio di trasferimento di chiamata gratuito, altri invece lo hanno a pagamento. I costi (sempre nel raggio di qualche euro) variano a seconda del piano tariffario concordato.

Trasferimento di chiamata Tiscali

torna all’indice

Tiscali ha recentemente aggiornato le stringhe per impostare il trasferimento di chiamata. Se con le vecchie stringhe il trasferimento di chiamata non va a buon fine (cade la linea, non si riceve una risposta di conferma) si può provare ad usare le nuove o viceversa. Se nessuna delle due modalità va a buon fine bisogna contattare il servizio clienti di Tiscali ai contatti sotto riportati. Anche con questo operatore infatti solitamente va richiesta l’abilitazione del servizio.

A) Trasferimento di chiamata Tiscali con le vecchie stringhe:

1) Trasferimento di chiamata incondizionato (tutte le chiamate in arrivo):

Attiva: *21*NUMERO DI DESTINAZIONE*

Disattiva: *211*

Verifica: *212*

2) Trasferimento su segnale di occupato:

Attiva: *22*NUMERO DI DESTINAZIONE*

Disattiva: *221*

Verifica: *222*

3) Trasferimento in caso di mancata risposta (dopo un tot. di squilli/secondi):

Attiva: *23*NUMERO DI DESTINAZIONE*

Disattiva: *231*

Verifica: *232*

4) Trasferimento su occupato E mancata risposta:

Attiva: *24*NUMERO DI DESTINAZIONE*

Disattiva: *241*

Verifica: *242*

5) Disattivazione di tutti i trasferimenti di chiamata attivi (compresa la segreteria telefonica):

*25*

 

B) Trasferimento di chiamata Tiscali con le nuove stringhe:

1) Trasferimento incondizionato (tutte le chiamate in arrivo):

Attiva: *21*NUMERO DI DESTINAZIONE#

Disattiva: #21#

Verifica: *#21#

 

2) Trasferimento su segnale di occupato:

Attiva: *67*NUMERO DI DESTINAZIONE#

Disattiva: #67#

Verifica: *#67#

 

3) Trasferimento in caso di mancata risposta:

Attiva: *61*NUMERO DI DESTINAZIONE#

Disattiva: #61#

Verifica: *#61#

 

4) Trasferimento su occupato E mancata risposta:

Attiva: *004*NUMERO DI DESTINAZIONE#

Disattiva: #004#

Verifica: *#004#

 

5) Disattivazione di tutti i trasferimenti di chiamata attivi (compresa la segreteria telefonica):

#002#

 

Informazioni sul trasferimento di chiamata Tiscali

  • Servizio clienti Tiscali: 130
  • Costi del trasferimento di chiamata: variabili a seconda del contratto concordato, solitamente compresi tra 1€ e 2€ mensili

Trasferimento di chiamata WIND Infostrada

torna all’indice

WIND Infostrada ad oggi prevede soltanto il trasferimento di chiamata incondizionato (di tutte le chiamate in entrata). Al momento sembra che il trasferimento preferenziale non sia consentito (mentre è consentito a chi usa WIND su rete mobile, le istruzioni le trovate qui).

1) Trasferimento di chiamata incondizionato:

Attiva: *21*NUMERO DI DESTINAZIONE#

Disattiva: #21#

Verifica: *#21#

 

Suggerimento per chi ha un centralino:

Gli utenti WIND Infostrada che possiedono un centralino solitamente riescono a impostare anche il trasferimento di chiamata condizionato (su segnale di occupato o non risponde). Nella maggior parte dei casi infatti i centralini hanno una modalità di deviazione che è prioritaria rispetto a quella prevista dal gestore. Per impostare la deviazione su determinate condizioni bisogna consultare il manuale d’uso del proprio centralino oppure contattare il tecnico del centralino.

Informazioni sul trasferimento di chiamata WIND Infostrada
  • Il servizio di trasferimento di chiamata di Infostrada (servizio “INTRASFERTA”), è utilizzabile solo con i telefoni a toni (multifrequenza/DTMF).
  • Costo: il servizio  è gratuito.
  • Numero per assistenza tecnica o attivazione dei servizi Infostrada: 155

Trasferimento di chiamata Teletu

torna all’indice

Teletu prevede la possibilità di impostare esclusivamente il trasferimento di chiamata di tutte le telefonate in arrivo. Il trasferimento di chiamata preferenziale (su occupato o non risponde) non è al momento consentito. Solitamente Teletu prevede che sia l’abbonato a richiedere l’abilitazione del servizio di deviazione chiamate, che non è incluso in tutti i piani tariffari. Per richiedere l’attivazione del servizio consultare la sezione sottostante relativa ai contatti Teletu.

Suggerimento per chi ha un centralino:

Gli utenti Teletu che utilizzano un centralino potrebbero riuscire a impostare anche il trasferimento di chiamata condizionato (su segnale di occupato o non risponde). Nella maggior parte dei casi infatti i centralini hanno una modalità di deviazione che è prioritaria rispetto a quella prevista dal gestore. Per impostare la deviazione su determinate condizioni bisogna consultare il manuale d’uso del proprio centralino o, in caso di dubbi, contattare il tecnico del centralino.

 

1) Trasferimento di chiamata incondizionato:

Attiva: *21*NUMERO DI DESTINAZIONE#

Disattiva: #21#

Verifica: *#21#

Contatti e informazioni Teletu

  • Costo del servizio di trasferimento di chiamata: 1€ al mese.
  • Numero per assistenza tecnica o attivazione del trasferimento di chiamata: 848 99 10 22 (dalle 8:00 alle 23:00), numero gratuito per chi chiama da reti TeleTu (costo di un’urbana Telecom per chi chiama invece da rete fissa di altro operatore).

 

LEGGI ANCHE:

Come disattivare la segreteria telefonica e perché è bene farlo

Come trasferire le telefonate da cellulare: le procedure per l’attivazione e la disattivazione con i diversi operatori

 

Tags: , , , ,

Trackback from your site.

Giulia Bertani

Giulia Bertani è Assistente Marketing presso Segretaria24.it. In questo blog si occupa di temi di interesse per liberi professionisti e imprenditori che desiderano migliorare la propria produttività e ampliare il proprio portfolio clienti.

Comments (2)

Leave a comment

Fai crescere la tua impresa con il nostro servizio di segretariato a distanza.

Con noi assicuri alla tua attività una reperibilità telefonica ottimale, anche 24h su 24:

  • ✓ Gestione chiamate, agenda appuntamenti, e servizio fax virtuale
  • ✓ Segretariato madrelingua anche in inglese, tedesco, francese e spagnolo
  • ✓ Applicazione smartphone gratuita per iOS e Android
  • Richiedi un’offerta senza impegno e per il tuo primo mese ottieni un bonus di 50 € sulle telefonate e zero costi di canone.