carriera da freelancer

lavoro freelance

Lo stato del lavoro freelance in Italia

Un recente articolo del Sole24ore sullo stato del lavoro autonomo ha definito l’Italia “il Paese dei freelance”. Stando ai dati Eurostat relativi al 2015, infatti, i lavoratori autonomi in Italia sono oltre 3,6 milioni, quasi il doppio rispetto ad altre nazioni europee come la Germania, che conta poco più di 2,2 milioni di freelance, e la Francia, che non supera i 2 milioni.

Continua a leggere Nessun commento

carriera da freelancer, retribuzione

Retribuzione da freelance: tariffe orarie o a progetto?

Forbes ha definito il 2017 come l’anno dell’ascesa dei freelancer, che già costituiscono il 35% della forza lavoro negli Stati Uniti e il 21% dei lavoratori in Italia, secondo Eurostat. A dispetto di questa crescita, un articolo del Guardian sul tema evidenzia come la questione delle tariffe rimanga per i freelancer una delle più spinose da affrontare, soprattutto all’inizio della carriera.

Continua a leggere Nessun commento

migliorare la produttività, software per freelancer

lavagna con evidenziatori

Software per freelancer: Portable Kanban

In un precedente articolo abbiamo esaminato i benefici del sistema di gestione della produzione Kanban, introdotto da Toyota a metà degli anni ’40,  e abbiamo visto come esso possa essere adattato a molteplici necessità produttive, comprese quelle di singoli imprenditori e piccoli gruppi di lavoro. Oggi vediamo da vicino un tool che ci permette di creare una Kanban Board “virtuale”. 

Continua a leggere 2 Commenti

fare impresa, innovazione

brevettare un'idea

Brevetti e marchi: tutela dell’ingegno e ricchezza rivendibile

Il profitto delle imprese non è dato solo dalla produttività, né soltanto dall’utile ricavato con il guadagno del prodotto finito. Una parte consistente di ricchezza è generata dalle idee sviluppate dai talenti che lavorano all’innovazione dei processi aziendali. Come tutelarle? Ecco come e quando registrare un brevetto o un marchio. 

Continua a leggere Nessun commento

carriera da freelancer, web marketing

web design

Primi passi da freelancer: creare il proprio sito internet

Per un freelancer, specialmente alle prime armi, i vantaggi di creare un sito dedicato alla propria attività sono molteplici: un sito aumenta significativamente la nostra visibilità, migliora la nostra immagine e la nostra credibilità e rende facilmente accessibili tutte le informazioni che potrebbero essere utili a potenziali clienti.

Continua a leggere Nessun commento

gestione del tempo, migliorare la produttività

kanban board

Kanban: visualizzare il workflow per essere più produttivi

Sul finire degli anni ’40 l’azienda giapponese Toyota si è fatta promotrice di un nuovo approccio al flusso di lavoro, ideato dall’ingegnere Taiichi Ohno a partire dall’osservazione dei sistemi per il rifornimento delle merci usati dai supermercati. Il sistema, denominato Kanban (看板, “cartello”) si prefigge di dare un ordine logico al flusso di lavoro e di renderlo trasparente

Continua a leggere Nessun commento

gestione del tempo, software per freelancer

time-management freelancer

Software per freelancer: gestire il tempo con TopTracker

Come abbiamo visto in un precedente articolo, una delle sfide più difficili nella carriera di un freelancer è usare produttivamente il proprio tempo. Tenere traccia delle attività che occupano le nostre giornate lavorative diventa quindi fondamentale ed esistono sul mercato numerose applicazioni dedicate al time-tracking, ossia al monitoraggio del tempo.

Continua a leggere Nessun commento